Le Fondazioni A2A
6 Settembre 2022

Campagna pubblicitaria AEM

7 luglio 1998
Campagna pubblicitaria “Ecco l’investimento che avevi in testa” per il collocamento delle azioni di AEM

© Archivio storico fotografico FAEM – Giampietro Agostini

Negli anni Novanta, in occasione della quotazione in Borsa dell’impresa, da semplice e necessario accessorio per la sicurezza dei dipendenti negli ambienti di lavoro, l’elmetto giallo AEM diventò protagonista di una memorabile campagna mediatica su giornali, radio e tv, progettata dalla Gaff di Franco Gaffuri e dalla Direzione comunicazione e relazioni esterne di AEM.

Protagonista nelle affissioni pubbliche, sui tram cittadini e addirittura sulle confezione del latte, in pochi mesi il casco giallo, con il logo storico di Bob Noorda, diventò molto più che il simbolo della quotazione in Borsa di AEM, ma un emblema comunitario.

La campagna pubblicitaria si basò infatti sul “fattore umano” e sul particolare legame dell’impresa municipalizzata con il territorio: simbolo di protezione, solidità e sicurezza e del lavoro umano e collettivo, il casco giallo calzò così – con lo slogan “ecco l’investimento che avevi in testa” – il capo di numerosi cittadini, fino ai testimonial più illustri della politica, della cultura e dello spettacolo.

L’oggetto, oltre a rappresentare un momento importante e di cambiamento nella storia dell’impresa, la privatizzazione e la sua quotazione in Borsa, è stato ormai assunto nella memoria collettiva come simbolo identitario e di partecipazione attiva all’azienda, dando evidenza al concetto di bene comune, valore fondante della storica municipalizzata milanese.

Condividi:

ALTRE NEWS